A Cervia la Befana il 6 gennaio si tuffa in mare

Da proverbi e detti popolari l’Epifania rievoca la vista della vecchietta, brutta ma buona, che chiude in bellezza, o forse sarebbe meglio dire bruttezza?  la lunga serie di feste da dicembre all’anno nuovo.

Le località cervesi organizzano iniziative e attività in occasione della festa dell’Epifania dedicate alle famiglie ma soprattutto per la gioia dei più piccoli che aspettano i regali della vecchietta dal naso bitorzoluto.

A Cervia, come ormai da anni la tradizione vuole, si incontrano in piazza Garibaldi gruppi di Pasqualotti  che dalle 14.30 alle 18.30 si susseguono sul palco per rinnovare la tradizione  con i canti tradizionali. I Pasqualotti, fanno parte dell’antica tradizione della nostra terra che Cervia ha voluto conservare e valorizzare continuando il tradizionale gioco del travestimento per augurare a grandi e piccini ogni bene e felicità. Tradizionali canti e filastrocche vedono le loro origini in tempi lontani, in una tradizione che nasce nel mondo pagano e rispecchia riti propiziatori per la continuazione del naturale ciclo vitale della natura.

La tradizione delle cante augurali portate di casa in casa da uomini, alcuni dei quali travestiti da befana, si sono col tempo diradate fino quasi a scomparire al giorno d’oggi. Restano invece ancora vivi gli spettacoli pubblici che la città ha voluto conservare quale prezioso patrimonio culturale che ha visto nel cervese uno dei luoghi di maggior tradizione e vitalità.

Ma se per Cervia la tradizione è quella dei canti, a Pinarella, sulla spiaggia la tradizione è ben più impegnativa perché ormai da anni il 6 gennaio si fa  il primo bagno di stagione.  Il grande tuffo in compagnia, ( grande perchè tante sono le persone che ogni anno partecipano a questa “follia” di gruppo ) avviene nel pomeriggio e più precisamente alle 15.00. Già dalla mattinata, dalle 9.00 comunque sono previste attività sportive con la pedalata e camminata della befana. Sulla spiaggia infatti la grande festa inizia al mattino per poi proseguire per tutta la giornata. A scaldare gli animi e lo stomaco polenta salsiccia, pancetta, vin brulè, vino, panettone e altre prelibatezze della  tradizione gastronomica locale  insieme a tanta musica e tanta allegria

Un grande show conclude Mima on Ice tra il Flash Mob delle Befane, burattini, spettacoli di pattinaggio e calze giganti

Dopo aver animato con successo il centro di Milano Marittima per quasi un mese, MiMa On Ice si prepara alla chiusura e lo fa in grande stile, con uno show dedicato e tanti appuntamenti in programma.

Si inizia venerdì 5 gennaio dalle 15.00 con l’apertura del Museo delle Scope della Befana (viale Gramsci) con Pinolo e la Crew degli gnomi. A seguire un laboratorio dedicato all’Epifania in cui i più piccoli si divertiranno a realizzare calzette della Befana e mini scopine porta fortuna. La Befana aspetterà i bambini per la letterina di richieste per l’Epifania e si apriranno le iscrizioni per la “Corsa delle Scope”.

Il pomeriggio continua alle 16.00 in viale Gramsci con “Movimentate storie della Befana”, in compagnia dei burattini di Wladimiro Strinati, mentre alle 17.00 sul palco di Mima on Ice allestito in Rotonda Primo Maggio arriva Francesco Damiano, il timido di Zelig che porterà il meglio del suo personaggio Gianlorenzo ed in esclusiva per Mima on Ice uno spettacolo visual.

Sempre in Rotonda Primo Maggio (angolo viale Bologna) alle 17.00 va in scena un momento di interazione per i più piccoli con il Presepe Artistico animato e video proiettato a terra.

Durante tutta la giornata saranno aperti l’Anello di ghiaccio di Mima on Ice e il villaggio con le sue eccellenze gourmet, mentre aprirà alle 14.30 la casetta Polar Express, stazione del trenino che collega Milano Marittima a Cervia.


Sabato 6 gennaio
alle 15.00 in viale Gramsci arrivano i canti tradizionali dei Pasquaroli mentre alle 15.30 iniziano le iscrizioni per la “Corsa delle Scope”. A seguire, per la gioia dei bambini, ci sarà la misurazione e l’apertura della calza gigante. Saranno inoltre esposte la scopa gigante e la casetta gigante delle caramelle, dove tutti potranno fare un goloso assaggio.

Il pomeriggio continua alle 17.30 con il Flash Mob delle befane e alle 18.30 con la Sk8 Crew, uno spettacolo di pattinaggio artistico sincronizzato messo in scena sull’Anello di ghiaccio da una compagnia di artisti di Milano. Evento in collaborazione con Ascom Cervia e Mima Club Hotel.

Il villaggio, la pista di Mima on Ice e il Museo delle Scope della Befana rimarranno aperti al pubblico tutto il giorno. Non mancherà nemmeno il Presepe Artistico animato, videoproiettato a terra in Rotonda Primo Maggio (ore 17.00).


Domenica 7 gennaio chiude il villaggio di Mima on Ice con una grande festa
. Alle 16.00 in viale Gramsci andrà in scena il Gruppo Mega Show, un mini musical di Mary Poppins. La giornata terminerà alle 17.00 in Rotonda Primo Maggio con la videoproiezione del presepe artistico animato e lo special event dj set “Papeete on Ice”. Dal palco allestito sull’anello di ghiaccio seguiranno i saluti finali a tutto il villaggio di Mima on Ice e il countdown a Mima on Ice 2018.

 

Ufficio Stampa