Cervia. Deposta la corona nel parco pubblico intitolato ai “Martiri delle Foibe”

Questa mattina l’Amministrazione comunale ha onorato il Giorno del Ricordo con la cerimonia di deposizione della corona nel Parco pubblico intitolato ai “Martiri delle Foibe”.
Alla cerimonia erano presenti il Vicesindaco Gabriele Armuzzi e le autorità civili e militari. 

Il “Giorno del Ricordo” istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, conserva e rinnova la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Le iniziative proseguono.

Il 12 febbraio “Come vorrei essere un albero” alle ore 21.00 in Teatro. Per ricordare con canzoni e musiche di Sergio Endrigo, interpretate da Stefano Sammarchi e Coro Ruben, Direttrice artistica Bettina Della Maggiore. 

Fino al 15 febbraio in Biblioteca mostra di libri “I Martiri delle Foibe e le vittime dell’esodo istriano” 

Fino al 13 febbraio mostra d’arte “Come vorrei essere un albero” di Giampiero Maldini, Luciano Medri, Claudio Irmi nella Sala Rubicone organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale “Menocchio”.

L’Ufficio stampa

Cervia, 10 febbraio 2019