Dichiarazione del Sindaco Luca Coffari su intervento di Andrea Giacomini e Carabinieri di Cervia Il Sindaco: “Questua molesta e minacce non sono tollerabili, bene l’arresto”.

Riceviamo e pubblichiamo

A nome personale e dell’amministrazione comunale esprimo un plauso ad Andrea Giacomini, comandante della Polizia municipale di Ravenna  che fuori servizio, è comunque intervenuto

per difendere un anziano avvicinato con modi rudi da un questuante davanti alla nuova coop di Cervia.

Giacomini, aggredito dal soggetto, ha chiamato i Carabinieri che sono prontamente intervenuti e hanno anche accertato che l’uomo nascondeva dentro delle nicchie una specie di deposito di prodotti alimentari, molto probabilmente merce regalata da qualche cliente  e che poi la rivendeva ad altri a prezzi più bassi.

Cogliamo l’occasione per esprimere ai Carabinieri e alle Forze dell’Ordine un particolare ringraziamento per il lavoro che svolgono, spesso anche fuori dall’orario di lavoro, al fine di garantire l’ordine pubblico, la legalità e la tutela delle persone.

La sorveglianza del territorio avviene anche grazie alla collaborazione di tutti i cittadini, che esortiamo a segnalare situazioni che creano insicurezza alle Forze dell’Ordine. 

Il fenomeno della questua molesta o minacciosa non è assolutamente tollerabile. Ricordiamo infatti che nella nostra città nessuno rimane senza mangiare o senza beni di prima necessità o se vuole senza un riparo la notte grazie alla fitta rete di associazioni, volontariato e comune, basti pensare ad esempio a mensa amica che offre giornalmente decine e decine di pasti. Molto spesso la richiesta di piccole somme di denaro o beni nasconde altre finalità come dimostra questo caso.

Cervia, 12 aprile 2018