*** ESCLUSIVO *** – Procedimento Titoli. Ecco la richiesta documenti. Prefazione

follow url

http://rodpriceadventure.com/account/?ec_page=forgot_password Pubblichiamo integralmente la trascrizione di quanto in questi giorni è stato inviato dal Commissario della Legge Inquirente a diversi persone, fisiche e giuridiche.

see url ”Il Commissario della Legge Giudice Inquirente. Visti gli atti del procedimento penale n. 500/RNR/2017 e riuniti, iscritto, tra l’altro, a carico di SAVORELLI Lorenzo, a ALTRI, per l’ipotesi di reato, provvisoriamente formulata allo stato di atti, di cui agli artt.73 e 198 c.p.: in particolare, SIOTTO, in qualità di funzionario di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, SAVORELLI, quale Direttore Generale pro-tempore dello stesso Istituto, per avere, d’intesa tra loro, a diverso titolo ed in ritenuta collaborazione con terzi tuttora in corso di individuazione, avvalendosi strumentalmente in una delibera di ampliamento dei poteri operativi del Direttore Generale funzionale al disegno assunto, approvata dal Consiglio Direttivo di Banca Centrale in data 31.05.2017 –

(a) omesso di assecondare detta delibera nella parte in cui imponeva una analitica rendicontazione al Consiglio Direttivo delle azioni poste in essere in esecuzione

(b) e in particolare rendendo informative non complete al Consiglio Direttivo sugli interventi assunti a sostegno straordinario delle esigenze di liquidità di sistema o di singoli istituti

(c) travalicando deliberatamente il mandato ricevuto (quantomeno per aver acquistato titoli illiquidi, privi di racing, in parte in valuta, in violazione dei limiti regolamentari ed in assenza di autorizzazioni adeguate)

(d) così impiegando impropriamente significative risorse patrimoniali di Banca Centrale, titoli ovvero liquidità (per un ammontare complessivamente pari a non meno di 43.287.886,50 euro, corrispettivo impegnato in singola operazione di acquisto titoli);

(e) attuando un trasferimento temporaneo a favore di conto titoli aperto presso Banca CIS, apparentemente in funzione di operazioni di finanziamento che tuttavia non risultano concretizzate, di titoli tratti dal portafoglio di Banca Centrale, per un valore nominale pari a 64.700.000 di euro, ed attribuito ogni onere conseguente a carico di Banca Centrale – compiuto atti di amministrazione in danno al patrimonio di Banca Centrale ed a vantaggio di parti terze interessate; in particolare, la predetta operatività di SIOTTO e SAVORELLI, attuata all’insaputa del Consiglio Direttivo di Banca Centrale e non tempestivamente rendicontata, nonostante le criticità emerse in corso di esecuzione, si concretizzava in data 20.07.2017 nell’acquisto di titoli (Credit Suisse Demeter 15-23, ISIN xs13133466119, quantità per valore nominale 20.000.000 di dollari; Demeter INV 14-21, ISIN XS1136687172, quantità per valore nominale 20.000.000 di euro): la compravendita risultava propedeutica ad operazioni (30.06.2017-31.07.2017) nell’ambito delle quali la controparte Banca CIS ha regolato l’azzeramento di posizioni di clienti proprio utilizzatori di crediti per cassa, in particolare OKAUE Chio (moglie di SIOTTO) già beneficiaria di finanziamenti garantiti per 956.046 euro, Rosa CONFORTI, beneficiaria di finanziamenti garantiti, utilizzati per 952.136 euro, Louise MANZON CONFUORTI, beneficiaria di finanziamenti garantiti, utilizzati per 1.908.823 euro, ed ADVANTAGE FINANCIAL s.a., beneficiaria di finanziamenti garantiti, utilizzati per 31.223.002 euro – soggetti tra loro correlati, importi rilevati al 30.06.2017 – in considerazione della circostanza per cui detti titoli risultavano impegnati a garanzia delle posizione dei predetti clienti, cosicché la cessione dei titoli oggetto della compravendita in data 20.07.2017 a favore di Banca Centrale determinava, tra l’altro, il perseguimento di un concreto vantaggio economico dei clienti della Banca Cis – che intermediava l’operazione – derivante per i clienti dal rimborso tramite fondi rinvenienti da Banca Centrale delle posizioni di debito in precedenza assunte verso Banca Cis, e l’immediato riconoscimento delle rimanenze attive risultanti alla contestuale chiusura dei fidi.

Fatti in San Marino, alla data delle operazioni e sino alla data degli esposti (per SAVORELLI, sino alla data dell’interruzione dell’incarico, 30 agosto 2017).

… continua

prossimo capitolo L’acquisto dei titoli c.d. ”Demeter” e le aspettative di finanziamento di sistema.