Governo: M5S, subito al voto. Di Maio: ‘Con un governo di tregua, partiti traditori del popolo’

http://jmservice.com/contact/huntsville/

http://donnaerickson.com/?p=921 “Io spero che non ci sia opposizione, e che si vada al voto il prima possibile. Se metteranno il presidente Mattarella in condizione di individuare questo governo di tregua, gli altri partiti saranno stati i traditori del popolo”. Lo ha detto Luigi Di Maio, leader di M5S, conversando con i cronisti in Transatlantico. “Al voto il prima possibile – ha insistito Di Maio -. Anche il 24 giugno. Abbiamo studiato che si può fare”.

ordering Misoprostol from canada without a prescription Secondo Di Maio, “se il governo di tregua nasce è perché Salvini si è alleato con il Pd”.

In precedenza era intervenuto a Radio Anch’Io pure il capogruppo al Senato del 5Stelle Danilo Toninelli. “Questi governi tecnici, di tregua, di transizione, del presidente sono fatti per tirare a campare, preferisco andare a votare”. “Se è un governo tanto per fare e tirare a campare con dentro Renzi e Berlusconi non so cosa direbbero i cittadini fuori. Non permetteremo di continuare a distruggere il Paese”. No a Mattarella e voto subito?, chiede Giorgio Zanchini. “Esatto”, risponde Toninelli.

“Bisogna andare a votare adesso per non protrarre la crisi del Paese e per avere un governo che faccia le cose, non la legge elettorale e le riforme istituzionali – ha aggiunto Toninelli -. Salvini ha fatto il ‘Porcellum’ (la precedente legge elettorale, ndr), Renzi è stato già bocciato clamorosamente al referendum istituzionale”. “E’ un ballottaggio tra noi e non so chi altro – ha detto Tonielli su un eventuale, nuovo voto -. Dateci la possibilità di andare a governare”.

Ansa.it