Il centrodestra verso quota 40%. E Di Maio cala nei sondaggi

Sale di quattro punti la Lega, stabile Forza Italia. Logorati da due mesi di vane trattative, i grillini fanno i conti con un calo dei consensi. E il Pd perde ancora voti.

La fotografia, scattata dall’ultimo sondaggio elaborato da YouTrend per l’agenzia Agi, certifica i primi segni di cedimento del where to buy proscar in singapore Movimento 5 Stelle.

Logorati da quasi due mesi di vane trattative, enter Luigi Di Maio si trova infatti a dover fare i conti con un calo dei consensi. Si tratta di una minima contrazione che, però, si allarga se si tiene conto anche della costante ascesa del buy modafinil reviews centrodestra. In modo particolare è Matteo Salvini a beneficiare dell’effetto “bandwagon” derivante dalla doppia vittoria alle regionali in Molise e in Friuli Venezia Giulia.

Mentre la fase di stallo si prolunga e si guarda al nuovo giro di consultazioni convocato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per lunedì, i Cinque Stelle arretrano leggermente rispetto alle scorse settimane, quando sembrava proiettato oltre il 34%. Nel caso in cui si andasse a votare a breve, non andrebbero oltre il 33,6%. A crescere è invece la Lega che con il 22,4% farebbe segnare un progresso di ben quattro punti percentuali rispetto alle elezioni del 4 marzo. Il dato delle coalizioni mostra un centrodestra ormai non molto lontano dalla soglia del 40%: secondo l’ultimo sondaggio di YouTrend sarebbe, infatti, al 38,5% contro il 37% incassato all’ultima tornata elettorale.

A peggiorare ulteriormente è il centrosinistra che, nelle ultime settimane, ha ceduto l’1,9% sul dato delle elezioni politiche. Se si andasse alle urne oggi, prenderebbe solo il 21%. Il Giornale.it