Pallavolo femminile. La Greppia Cervia – Banca di San Marino 1 – 3

La Greppia Cervia – Banca di San Marino 1 a 3 (22/25 25/14 22/25 19/25). L’impresa che non ti aspetti. In casa della seconda in classifica, la Banca di San Marino gioca una partita determinata e cattiva al punto giusto e sbanca il campo di Pisignano ottenendo un risultato che ne rilancia le speranze di salvezza. “Era ora, perché fuori casa era molto tempo che non facevamo risultato. – Sottolinea coach Stefano Sarti. – Abbiamo iniziato contratte ma il primo set lo abbiamo comunque giocato punto a punto. Siamo andate in progressione, giocando sui loro punti deboli, sistemando muro e difesa e con la nostra ricezione che ha funzionato più che discretamente. Nel secondo set siamo andate male. Nel terzo, siamo tornate determinate e ce la siamo giocata punto su punto come nel primo set con una fase di break importante in battuta. Nel quarto siamo andate subito sul 7/0 e da lì abbiamo amministrato fino alla fine giocando molto più sciolte, ottimizzando il cambio palla concentrandoci su ricezione e attacco. Tutto è andato molto bene. Bella prestazione di tutta la squadra, dalle titolari alle riserve, con una nota di merito particolare per le giovani. Il nostro mvp è stata l’esperta centrale Vanucci ma, tra le giovani, la Tura ci ha aiutato ad alzare il muro e la Canuti ha dato tanto in difesa e ricezione. E’ stata una vittoria di squadra, molto voluta da tutte le giocatrici”.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO. Piscaglia 6, Magalotti 10, Fiorucci 12, Vanucci 15, Sara Pasolini 6, Ridolfi (L1) 1, Parenti 7, Tura 3, Canuti, Para, Giovanardi. N.E.: Podeschi, Alice Pasolini (L2). All: Stefano Sarti.

CLASSIFICA. Fenix Faenza 54, La Greppia Cervia 43, Teodora Ravenna 43, Massavolley 43, Castenaso 41, Retina Cattolica 40, Claus Forlì 40, Maccagni Molinella 30, Gut Chemical Bellaria 28, Pontevecchio Bologna 25, Banca di San Marino 20, Flamigni San Martino 20, Rubicone In Volley 5.