Rapina i pendolari con un mitra: fermato 17enne di origini maghrebine

enter I carabinieri hanno arrestato un minorenne di origini maghrebine che a gennaio aveva rapinato tre passeggeri sulla linea Milano-Lecco

Rapinava i passeggeri in viaggio sul treno regionale della linea Milano-Lecco minacciandoli con un http://imedcenters.com/internships/ mitra: per questo e per altri reati è stato arrestato un Tadalafil Oral Strips Buy 20 MG 17enne di origini maghrebine nato in Italia e residente in provincia di Sondrio.

I carabinieri del comando provinciale del capoluogo lariano lo hanno fermato nei giorni scorsi, contestandogli una quantità di accuse davvero incredibile considerando la sua età. Nel 2015 aveva commesso una rapina in Romagna e lo scorso anno era stato pizzicato a rubare in un centro sportivo nel Lecchese, aggredendo per giunta anche alcuni poliziotti.

Lo scorso 29 gennaio è salito a bordo di un treno regionale, fra la stazione di Airuno, fra le placide colline della valle dell’Adda. Calatosi il cappuccio della giacca sulla fronte, ha sfoderato un mitra da soft-air a cui aveva tolto il tappo in plastica rosso e lo ha puntato verso un anziano e poi verso due giovani passeggeri. Magro il bottino: appena 65 euro.

I carabinieri lo hanno arrestato nei giorni scorsi e ora nonostante la minore età per lui è stata disposta la custodia in carcere, convalidata dal gip del tribunale dei minori di Milano. Dovrà rispondere di rapina aggravato e fare i conti anche con una vecchia condanna a dieci mesi che gli era stata comminata negli anni precedenti per altri reati.

Il ragazzo è stato rinchiuso nel carcere minorile “Beccaria” di Milano e quindi trasferito a Bari per ragioni logistiche. Il Giornale.it