Rimborsopoli, il M5S pubblica i primi 5 nomi

Dopo lo scandalo “Rimorsopoli”, proseguono i controlli sui rendiconti dei parlamentari M5S. “Irregolarità da parte di Cecconi, Martelli, Buccarella, Della Valle e Cozzolino”.

Alla fine il  follow site Movimento Cinque Stelle è costretto a fare i conti con lo scandalo Rimborsopoli che ha scoperchiato un enorme buco nel conto dove finiscono le donazioni dei parlamentari – obbligati per statuto a restituire parte dello stipendio – e con il quale i grillini finanziano il microcredito per le imprese.

Ma è costretto a fare i conti letteralmente tra bonifici e note spese, alla ricerca di chi ha fatto il furbetto, revocando l’ordine di pagamento una volta che era stato registrato sul sito “Ti rendi conto”.

“Stiamo procedendo con i controlli per mettere fuori dalla porta quelli che non hanno donato tutto quello che avrebbero dovuto”, dicono ora i Cinque Stelle su Facebook, “Ad ora sono emerse irregolarità da parte di queste persone:  source site Andrea Cecconi http://shandycreative.com/Default.aspx?returnurl=/Default.aspx?tabid=4842&ctl=SendPassword&returnurl=%2FDefault.aspx%3Ftabid%3D4842%26ctl%3DSendPassword%26returnurl%3D%252FMainNav%252FPRODUCTS%252FPrescriptionProducts%252FMedicaidCompliantRxPads%252Ftabid%252F4842%252Fctl%252FSendPassword%252FDefault.aspx Carlo Martelli Maurizio BuccarellaIvan Della ValleEmanuele Cozzolino. A ognuno di questi è stato chiesto di provvedere immediatamente a versare quanto dovuto. Domani pubblicheremo ulteriori dati“.

In serata, poi, anche il sito de Le Iene che ha documentato lo scandalo pubblica alcuni nomi. E oltre ai cinque già noti spuntano Silvia BenedettiMassimiliano BerniniElisa BulgarelliBarbara Lezzi e Giulia Sarti.

Il Giornale.it