San Marino. Rischia di morire soffocato da un boccone: gli salva la vita David Oddone, caporedattore di Repubblica Sm

Tragedia sfiorata oggi intorno a mezzogiorno in un noto ristorante di Fiorentino. Qui un anziano era in compagnia della moglie e della figlia a ha cominciato a pranzare. Ad un certo punto però si è sentito male: gli è infatti andato di traverso un boccone e stava soffocando. Nel tavolo a fianco per sua fortuna c’era il caporedattore di Repubblica Sm, David Oddone. Quest’ultimo fra le urla disperate dei presenti – fra cui anche alcuni noti politici – ha preso in mano la situazione ed ha praticato la cosiddetta manovra di Heimlich all’anziano riuscendo a fargli sputare il boccone. Nel frattempo è stato chiamato il 118. L’anziano era già diventato cianotico e di lì a poco sarebbe morto. Giunta sul posto l’ambulanza, gli infermieri dopo avere constato che il peggio era alle spalle, hanno tranquillizzato l’anziano, controllandogli cuore e pressione, sincerandosi anche che – vista l’età – durante la manovra praticata dal giornalista per salvargli la vita, non gli fosse rimasta incrinata una costola. “E’ stato il nostro angelo custode” hanno commentato i famigliari dell’uomo. “Un vero miracolo che si trovasse lì, all’arrivo dei paramedici sarebbe già morto”. L’anziano in lacrime ha spiegato che pensava fosse il suo ultimo giorno di vita e ha ringraziato il suo “angelo”. Raggiunto telefonicamente Oddone ha preferito non rilasciare alcun commento, limitandosi a dire di essere molto contento di avere salvato una vita. Come probabilmente i lettori ricorderanno non era andata così bene a un 35enne di Rho, sul Titano in vacanza per festeggiare lo scorso Natale. Anche in quel caso un boccone gli era andato di traverso causandogli una crisi respiratoria. A nulla però valse il tempestivo intervento dei sanitari del 118 che avevano praticato le manovre per espellere il cibo.