Vertice centrodestra, silenzio assoluto: Silvio Berlusconi e Matteo Salvini alla rottura, verso il governo Lega-M5s

L’attesissimo vertice del centrodestra a http://myyorkshiredales.co.uk/wp-content/uploads/photo-gallery/skrikes-wood/03<_Nought_Bank.JPG Palazzo Grazioli si è concluso domenica sera intorno alle 23. E i leader si trincerano in un http://marylydon.com/author/admin/page/5/ silenzio assoluto: nessuna dichiarazione ufficiale né di http://brycetaylorrudow.com/wizzles-for-everyone/ Matteo Salvini, né di Silvio Berlusconi, né di Giorgia Meloni. “È terminato il vertice tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. I leader della Lega e di Fratelli d’Italia hanno lasciato palazzo Grazioli con le rispettive auto senza rilasciare dichiarazioni ai numerosi cronisti presenti”. Questo quanto riferito dalle agenzie di stampa. Insomma, nessuna conferma sul fatto che il centrodestra resterà unito: questo il dato di fatto. Si attendeva, infatti, una risposta all’ultima proposta di Luigi Di Maio: sì a un governo con la Lega, senza Berlusconi e Forza Italia, ma con la rinuncia del grillino al ruolo di premier. Il centrodestra era chiamato a trovare una linea unitaria in risposta a quanto proposto da Di Maio: il silenzio dimostra che non è stata trovata. La possibilità di una rottura dell’alleanza e, dunque, di un governo M5s-Lega pare ora più concreta. Libero