Abiti sanificati e guanti abbinati: così ripartono gli atelier per sposi

Mascherine, gel igienizzante e guanti all’ingresso. Appuntamenti fissati in anticipo e a due ore l’uno dall’altro per permettere la sanificazione delle superfici e degli abiti. Si preparano così a ripartire gli atelier per sposi, chiusi dall’inizio del lockdown a causa dell’emergenza coronavirus. “Qui dentro custodiamo i vestiti di tantissimi sposi che hanno scelto i propri abiti prima della chiusura e che hanno dovuto spostare la data del loro matrimonio in autunno o addirittura al prossimo anno”, racconta Roberto Carosi, della sartoria omonima in centro a Roma. “Sarà difficile capire come sanificare i singoli abiti provati dalle future spose – spiega Daniela Di Francesco de La vie en blanc – si tratta di tessuti pregiati con ore di lavorazione. Dobbiamo farlo cercando di trovare la soluzione migliore per non danneggiarli”.

di Cristina Pantaleoni



Fonte originale: Leggi ora la fonte