Addio a Romano Brizzi, il gentiluomo del Circolo ANSA

Un grave lutto ha colpito l’ANSA: è morto ieri Romano Brizzi, memoria storica dell’archivio fotografico dell’Agenzia (per 30 anni aveva lavorato presso il servizio fotografico) e pilastro della segreteria del Circolo. Aveva 82 anni.

Uomo garbato ed elegante, dotato di una sensibilità non comune, conosceva a memoria migliaia di immagini e sapeva trovarle e renderle disponibili rapidamente per la pubblicazione. Si era dedicato in prima persona alla catalogazione ed identificazione di ogni fotogramma realizzato dai fotografi. Grazie anche al suo lavoro puntiglioso e preciso, è stato possibile procedere con facilità alla digitalizzazione dell’archivio fotografico.

Romano ha vissuto gran parte della sua vita dentro l’Agenzia: anche dopo la pensione avvenuta nel 1996, si è dedicato a tempo pieno alla segreteria del Circolo. Finché le sue condizioni di salute glielo hanno permesso, ha partecipato ai viaggi all’estero del Circolo coniugando il piacere con il suo innato senso di responsabilità, mettendosi a disposizione per risolvere i piccoli problemi che sorgono in ogni viaggio.

Abbiamo perso tutti un grande amico, un vero “Signore”. La cosa che crea maggiore dolore in questo particolare momento è non poter essere presenti per un ultimo doveroso saluto ai funerali. A nome di tutti i soci del Circolo porgiamo ai suoi familiari le più sentite ed affettuose condoglianze. Ciao Romano!


Fonte originale: Leggi ora la fonte