Australia: bagnante ucciso da squalo

Ancora un attacco mortale di squalo presso una popolare ma non pattugliata spiaggia australiana. Un uomo è stato ucciso domenica mattina da uno squalo di oltre 4 metri in acqua bassa presso la Cable Beach del centro turistico di Broome nel Nordovest dell’Australia. La spiaggia è normalmente sorvegliata dai bagnini ma non tra novembre e maggio, perché è il periodo in cui sono comuni in acqua le velenosissime meduse irukandi, oltre a coccodrilli di acqua salata. L’uomo di circa 60 anni è stato riportato a riva dove ha ricevuto trattamento medico ma è morto poco dopo.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte