Basket: Bonaccini, in E-R Supercoppa con parte di pubblico

(ANSA) – BOLOGNA, 24 AGO – “Per noi è motivo di grande
orgoglio avere a Bologna la final four della Supercoppa della
Lega Basket. Nelle prossime ore, in un paio di giorni,
definiremo anche il tema della capienza, che è legato ovviamente
ad un altro tema, quello della pandemia. Dobbiamo garantire da
un lato la massima sicurezza per evitare il diffondersi dei
contagi che stanno risalendo, e dall’altra evitare un nuovo
lockdown e quindi permettere che una parte di pubblico possa
essere presente in massima sicurezza”. Lo ha detto il presidente
dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, presentando in
videoconferenza, insieme al presidente della Lega Basket,
Umberto Gandini, la fase finale della Supercoppa maschile di
pallacanestro, che si terrà alla Virtus Segafredo Arena,
all’interno della Fiera di Bologna, il 18 e 20 settembre.
    “Stiamo definendo con la nostra sanità – ha aggiunto
Bonaccini – quale possa essere la percentuale di spettatori che
può stare dentro l’impianto, con la massima sicurezza dei
distanziamenti. Si sta nei ristoranti, non vedo perché non si
possa far entrare un pò di persone con posti a sedere assegnati
prima, con nome e cognome. Come abbiamo già fatto con la deroga
per il moto Gp di Misano, noi pensiamo di poterci permettere di
fare qualcosa di sicuro, e al tempo stesso di presente e
aperto”. Per quanto riguarda invece il campionato di basket e le
altre competizioni sportive, Bonaccini ha detto che “per il
futuro è una decisione nazionale. Se si fanno campionati, di
qualsiasi disciplina, vedo complicato che venga lasciata ad ogni
regione la possibilità di decidere chi entra e chi esce. Stiamo
discutendo con il ministero e mi auguro che a breve ci sia una
indicazione”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte