Basket: Nba, Lakers rimettono in parità sfida con Portland

(ANSA) – ORLANDO, 21 AGO – I Lakers hanno rimesso in parità
la sfida contro i Blazers, vincendo gara-2 dei playoff Nba
(111-88). Grande merito del successo va a Anthony Davis.
    L’esterno ha fatto quasi tutto da solo nel primo periodo,
segnando 21 dei suoi 31 punti (11 rimbalzi) totali. In un
incontro presto incanalato (+17 all’intervallo), si è salvato
LeBron James (10 pt, 7 rimbalzi, 6 assist in 27 minuti). Più che
la sconfitta, è l’infortunio di Damian Lillard (18 punti) a
preoccupare Portland. Si è slogato un dito, ma la TAC ha escluso
fratture.
    Milwaukee ha battuto Orlando 111-96 ed anche questa serie è
pari. Qui il protagonista è il greco Giannis Antetoukounmpo (28
punti, 20 rimbalzi e 5 assist), anche se non è stato l’unico a
lottare. Brook Lopez (20 punti) e Pat Connaughton (15 punti, 11
rimbalzi) lo hanno assistito bene. Ma è soprattutto in difesa
che Milwaukee ha chiuso bene gli spazi.
    Houston ha superato Oklahoma City (111-98) portandosi sul 2-0.
    Il tutto senza Russell Westbrook, ancora infortunato a una
coscia, e nonostante il “piccolo” punteggio di James Harden (21
punti, 9 assist) in difficoltà al tiro (5/16 di cui 2/11 a tre
punti). Ma Harden è stato importantissimo in difesa, tagliando
le linee di passaggio. Molto utile anche Jeff Green (19 punti, 9
rimbalzi), soprattutto nell’ultimo quarto.
    Miami avanti 2-0 su Indiana, sconfitta 109-100. Un ‘cecchino’
in campo: Duncan Robinson, autore di 7 su 8 da tre punti (24 in
totale), è stato decisivo nel break seguito dagli Heat, contro i
Pacers. Jimmy Butler (18 punti, 7 rimbalzi, 6 assist) e Goran
Dragic (20 pt, 6 assist) bravi a segnare nei momenti chiave.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte