Boato nel cantiere del Ponte, paura in Valpolcevera

Un boato nel cantiere del ponte, lo scoppio di scintille e la luce è saltata al Campasso. Secondo i primi rilievi, attorno alle 21 una gru nel corso di una manovra ha scontrato un cavo dell’alta tensione.

La gru, come confermato dai Vigili del Fuoco intervenuti sul posto, ha tranciato un cavo all’altezza del nuovo pilone del ponte all’altezza di via Porro: oltre ai pompieri e alle forze dell’ordine una squadra di Terna è sul posto per verificare la situazione.

Non risultano feriti, come comunicato anche dalla struttura commissariale, ma accertamenti sono in corso e per precazione è partita verso il cantiere anche un’ambulanza del 118.

Una volta che a Certosa si è verificato il black-out sono suonate le sirene e i cittadini in apprensione hanno chiamato i numeri di emergenza. L’energia elettrica è poi tornata in tutto il quartiere.

Non sono ancora giunte ai Vigili dei Fuoco segnalazioni di black-out dai residenti al di fuori del Campasso. Alcuni cali di tensione però sono stati avvertiti in diversi quartieri di Genova, anche lontano dal cantiere del ponte.

Questo il comunicato della struttura commissariale: “Secondo i primi rilievi, attorno alle 21 di questa sera una gru nel corso di una manovra, all’interno del cantiere del Nuovo Viadotto Polcevera (lato levante), avrebbe scontrato un cavo dell’alta tensione. Non risultano feriti. Ulteriori approfondimenti sono in corso”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte