Calcio: Lokomotiv Mosca in quarantena per precauzione

(ANSA) – MOSCA, 24 GIU – Il Lokomotiv Mosca ha annunciato
oggi di aver messo i suoi giocatori e il suo staff tecnico in
quarantena presso il centro di allenamento del club, una
decisione presa a causa dell’aumento dei casi di coronavirus nel
calcio russo. “La squadra ha preso questa decisione a causa
dell’aumento del numero di infezioni da coronavirus nella
Premier League russa”, è spiegato in una nota del club. Fino a
nuovo avviso, tutto lo staff del Lokomotiv risiederà quindi a
Bakovka, il centro di formazione del club a sud-ovest della
capitale russa. “Stiamo lottando per i primi posti e la
Champions League. Non possiamo permetterci di correre rischi”,
le parole del capitano e il portiere Guilherme. Il campionato di
calcio russo è ripreso il 19 giugno scorso.
    L’intera squadra del Rostov è stata messa in quarantena dopo
che 6 giocatori sono risultati positivi al test. Anche tre
giocatori della Dinamo Mosca sono risultati positivi e la
partita con il Krasnodar è stata rinviata. A maggio, cinque
giocatori del Lokomotiv avevano contratto il coronavirus tra
loro il peruviano Jefferson Farfan. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte