CERVIA. AI CAMPIONATI MONDIALI DI BEACH TENNIS VINCE ANCHE LA SOLIDARIETA’

Alla decima edizione dei Campionati Mondiali di beach tennis disputati la scorsa settimana al Bagno Delfino di Cervia non solo sport, ma anche tanta solidarietà. Quest’anno l’organizzazione ha infatti accolto favorevolmente l’idea di promuovere una partnership con l’Azienda Usl della Romagna, finalizzata a sensibilizzare il pubblico sportivo sul tema dell’importanza della clown terapia come approccio terapeutico nella riduzione della percezione del dolore e dell’ansia nei bambini in cura e specialmente ricoverati in ospedale. Già da diversi anni importanti campioni di beach tennis a livello nazionale e mondiale sostengono il progetto “Pediatria a misura di bambino” dell’ospedale Bufalini di Cesena, partecipando a un altro torneo solidale a Cesena. Partendo dall’idea di promuovere il binomio tra sport e salute, la collaborazione si è articolata nella trasmissione quotidiana sul maxi schermo presente a bordo campo, del video spot che racconta in immagini l’attività dei clown in corsia, mentre domenica, giornata delle finali di campionato, i “medici clown” sono scesi in campo e sugli spalti, in mezzo al pubblico durante le finali.