CERVIA. Campagna vaccini anti-Covid-19, oggi 66 vaccinati nella casa protetta “F. Busignani”

 

 

Proseguono le vaccinazioni sul territorio di Cervia: mercoledì è stata la volta della casa protetta “F. Busignani”. Sono state 66 le persone a cui è stata somministrata la prima dose di vaccino Pfizer, di cui 59 anziani e 7 operatori, i restanti erano già stati vaccinati nei giorni scorsi al Pala de Andrè. Un percorso, questo delle vaccinazioni, complesso e articolato, che prevede in prima battuta la messa in sicurezza delle nostre case di riposo e di tutti gli operatori sanitari. La struttura “Busignani” è stata la seconda  vaccinata sul territorio del Comune secondo le indicazioni di Ausl.

“La giornata di mercoledì, insieme a quella di vaccinazione della Cra Villaverde, segna un importante passo avanti nella lotta contro il covid – ha dichiarato Bianca Maria Manzi, assessore al welfare e ai servizi alla persona – Gli operatori e il personale hanno lavorato in prima linea per tenere al sicuro gli ospiti. Il nostro ringraziamento va prima di tutto a loro per il lavoro di coordinamento e gestione delle strutture. La rete di collaborazione che si è creata a livello istituzionale ci aiuterà sicuramente ad affrontare anche i prossimi mesi e i vari step del piano vaccinale”.

La presidente dell’Azienda di servizi alla Persona, Fabiola Gardelli, precisa: “Tutte le strutture pubbliche per anziani  gestite da Asp nel Distretto di Ravenna Cervia e Russi hanno ricevuto la prima dose di vaccino. La buona collaborazione con la Ausl e con i Comuni soci ci ha consentito di lavorare al meglio in questi difficilissimi mesi di pandemia. Ora, pur mantentendo ancora altissimo il livello di attenzione, iniziamo a intravedere la fine di quest’incubo. Speriamo di poter riprender il prima possibile anche una normalità di relazioni con i familiari degli anziani ospiti. Confidiamo nella responsabile vaccinazione di tutti, il più in fretta possibile”.

 

 

Lascia un commento