Cervia. Hera ha posizionato nuove schermature per ridurre l’impatto visivo dei cassonetti stradali

Cervia: nuove schermature per un migliore inserimento dei cassonetti stradali nel tessuto architettonico cittadino

Conclusa l’installazione delle strutture che consentiranno di ridurre l’impatto visivo dei contenitori di viale Roma, via Gora e via delle Rose.

Si è conclusa l’installazione di schermature rientranti nel nuovo progetto di arredo urbano sviluppato dal Comune di Cervia, in collaborazione con il Gruppo Hera, per ridurre l’impatto visivo legato alla presenza di cassonetti collocati in luoghi di frequente passaggio, in prossimità di scuole o attività commerciali del centro e che consentirà di rendere più gradevoli gli spazi urbani.

Oggetto degli interventi di mitigazione visiva i tre ecopunti posti in viale Roma, in via Gora e in via delle Rose a Cervia, che questa mattina sono stati visitati dagli Assessori Michela Lucchi e Natalino Giambi, accompagnati da personale di Hera.

Le schermature realizzate in modo da abbinare estetica e funzionalità, sono formate da elementi di arredo semplici, costituiti da materiali resistenti all’usura e di limitato impatto visivo. I cassonetti e i contenitori contenuti negli ecopunti restano facilmente accessibili.

In particolare sulla parte esterna delle strutture sono stati inseriti pannelli che oltre a riportare la comunicazione prescrittiva sulle tipologie di materiali che possono essere conferite nei cassonetti, veicolano anche messaggi volti a educare al corretto conferimento dei rifiuti e ad aumentare la sensibilità dei cittadini verso il benessere ambientale nella propria città.

“Siamo soddisfatti – dichiarano gli assessori del Comune di Cervia Michela Lucchi e Natalino Giambi – perché riteniamo che questo intervento dia un bel segnale, sia sul fronte del servizio, ma anche sul decoro, la bellezza e la pulizia, aspetti che influiscono in maniera determinante per l’immagine della nostra città. L’amministrazione comunale ha fatto la sua parte insieme a Hera e continueremo ad impegnarci anche con piccoli accorgimenti, che sono importanti per rendere sempre più bella la nostra località”.

“Oltre a ridurre l’impatto visivo dei contenitori – commenta Andrea Bazzi Responsabile Servizi Ambientali Hera del ravennate – abbiamo voluto cogliere l’occasione per dare informazioni e creare coinvolgimento sulle tematiche della raccolta differenziata e del corretto conferimento dei rifiuti. I pannelli riportano inoltre informazioni sui servizi, come la raccolta gratuita dei rifiuti ingombranti, gli orari della stazione ecologica e l’App il Rifiutologo”.