CERVIA. LA SOCIETA “MARINA DI CERVIA” VINCE IL RICORSO CONTRO IL COMUNE

La società “Marina di Cervia” vince il ricorso contro il Comune di Cervia. Questa la sentenza del Tar di Bologna che stabilisce l’illegittimità dell’aumento del 310,4% dei canoni demaniali in quanto esistono due tipi di concessionari la Marina di Cervia che è titolare di un diritto superficiario sui cui lo stato non ha proprietà e i cosiddetti “concessionari pertinenziali”che occupano beni di proprietà esclusiva dello stato come ad esempio gli stabilimenti balneari. Oltre al vizio di principio, si specifica che il calcolo dei canoni era errato.

Salvatore Occhiuto