CERVIA. ORDINANZA DEL SINDACO SUGLI INCENDI BOSCHIVI

Dal sito del Comune di Cervia

Il Sindaco ha firmato un’ordinanza per la salvaguardia della pubblica incolumità, relativa al pericolo di incendi boschivi-pinetali, valida per tutto il territorio comunale, compreso l’arenile demaniale, fino al 30 settembre. In particolare riguarda il divieto di usare piccole mongolfiere ed oggetti similari, alimentati con candele e/o altre fiamme libere, con particolare riferimento all’impiego anche in occasione di intrattenimenti, spettacoli e feste in genere. Tali oggetti sono un pericolo in quanto, una volta innalzati, non è possibile controllare la loro direzione di spostamento, che potrebbe comportare il contatto accidentale tra le fiamme libere e la vegetazione esistente, con conseguente innesco di incendio. E’ dunque  possibile il determinarsi di condizioni di elevata pericolosità per la pubblica incolumità, nonché generarsi notevoli danni a strutture e cose pubbliche e private. Nel territorio cervese ed in particolare nella fascia costiera sono presenti due pinete naturali e numerosi parchi alberati con aree attrezzate intensamente frequentati, nonché un numero rilevante di viali alberati, oltre a consistenti dotazioni di alberature nelle aree di proprietà privata. Inoltre anche la produzione agricola del territorio può generare consistenti quantità di materiale infiammabile, soprattutto in particolari condizioni di siccità. Tutti i cittadini sono obbligarti e osservare le disposizioni e attenersi norme presenti nel Piano di Protezione civile rinvenibile sul sito ufficiale del Comune: http://protezionecivile.comunecervia.it/rischi/incendi-boschivi.html