CERVIA. RESTA IN CARCERE IL MAROCCHINO DAL COLTELLO FACILE

Resta in carcere il 41enne marocchino Mazrarh Bouazza che ha accoltellato lunedì pomeriggio un operaio tunisino 30enne in Via Sauro a Cervia. Questa la decisione del giudice nei confronti del pescatore nordafricano che ha confermato l’accusa di tentato omicidio, malgrado le lievi ferite riportate dall’altro magrebino. “Ti sgozzo”. La frase pronunciata da Bouazza assieme alla lunghezza 9 cm del coltello costituisce infatti una palese aggravante dell’atto compiuto davanti a passanti e testimoni.

Salvatore Occhiuto