CERVIA. SINDACO COFFARI ALLA MAMMA “PAOLO UNO DI NOI”

Dalla pagina facebook di Luca Coffari Sindaco di Cervia

Questa mattina ho chiamato la mamma di Paolo, il lavoratore raggiunto dal SMS di discriminazione razziale da parte di un albergatore cervese. Siamo stati a lungo al telefono, le ho portato la vicinanza e la solidarietà di tutta la città, nonché la forte ed unanime condanna del messaggio razzista.Inoltre l’ho informata delle tante offerte di lavoro per suo figlio Paolo che mi sono giunte, tra tutte anche quella del Presidente degli albergatori Federalberghi di Cervia. Li ho invitati a Cervia per conoscerci e per fargli capire davvero come sia un comportamento assolutamente isolato quello dell’albergatore in questione. Ho ribadito infatti che Cervia e la Romagna sono la terra dell’accoglienza e dell’integrazione.