CESENATICO. ARRESTATO UNO DEI DUE LADRI DELLA RAPINA DI LUNEDI’ ALLA BANCA POPOLARE DI ANCONA

Arrestato dai carabinieri uno dei due ladri che lunedì mattina a volto coperto e armati di pistola hanno assaltato e svaligiato la filiale della Banca Popolare di Ancona in Viale Roma a Cesenatico. Paradosso della situazione sono fuggiti, fingendosi turisti, con il bottino da oltre 10 mila euro in taxi. Alla stazione ferroviaria si sono poi divisi uno sul treno per Rimini, l’altro esibendo circa 1000 euro ha chiesto al tassista di accompagnarlo a Napoli.

L’allerta dei militari è scattata subito che hanno inseguito il veicolo sull’autostrada E45 con la collaborazione dei comandi di Umbria e Lazio. Al casello di Orte, presso Viterbo, la vettura è stata bloccata fermando il 48enne Antonio Rizzo residente a Napoli che portava con sè il malloppo. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Viterbo. Durante le indagini è stato appurato che era ricercato da tempo perchè deve scontare una pena di 12 anni di reclusione per rapina del 2009 a Fano. Ancora libero il secondo uomo.

Salvatore Occhiuto