CESENATICO. CIRI CECCARINI IN CONCERTO 19,30 HOTEL INTERNAZIONALE

Il tour estivo del cantautore riminese Ciri Ceccarini sbarca a Cesenatico. L’artista si esibirà a partire dalle 19,30 nel prestigioso Hotel Internazionale al civico 7 di via Ferrara e proporrà al suo pubblico brani scritti nel corso della sua carriera ormai quasi ventennale e segnata da momenti importanti che l’hanno visto non ancora ventenne avventurarsi su palcoscenici di rilievo in nome della passione per la musica e grazie alla sua versatilità artistica che gli ha permesso nel tempo di valorizzare non solo la voce, preziosa tanto nelle tonalità basse quanto in quelle da soprano, ma di esibirsi nei costumi più originali dando vita a un mix perfetto tra cantautorato e teatro canzone da più parti apprezzato. In questo modo sono nati spettacoli come il “Balla la vita tour”, esattamente dieci anni fa, nel 2007 e ancora oggi in scena, che lo ha visto proprio con il brano “Balla la vita” suonare nella seguitissima trasmissione “Cantando Ballando” di Canale Italia. Un pezzo brillante, dalle sonorità all’incrocio tra il liscio e la musica latina, scritto da Ciri assieme al maestro Antonio Patané, che ha vissuto negli anni ulteriori successi, grazie anche alla versione che ne ha realizzato l’Orchestra Grande Evento di Moreno il Biondo con la voce solista femminile di Annamaria Allegretti. Più volte finalista ad Area Sanremo, semifinalista a Castrocaro e vincitore di altri numerosi concorsi canori nazionali, la carriera di Ciri Ceccarini è stata ulteriormente arricchita da un forte impegno nel sociale e per i diritti civili con brani come “Sono ciò che sono”, manifesto per le libertà civili eseguito sul palco del Pride Nazionale 2009 a Genova, divenuto simbolo della manifestazione insieme alla bellissima Princesa di Fabrizio De André e “Non scappo più”, già inno di “Musica contro l’omofobia” contest originale andato in scena nel 2009 al Mei (Meeting etichette discografiche indipendenti) ideato da Ciri e da lui condotto insieme a Franco Grillini, evento che ottenne il patrocinio dell’allora ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna. L’album “Sono ciò che sono” è disponibile su iTunes e su tutti i principali digital store musicali. Tra gli altri spettacoli dai quali il concerto di Ciri Ceccarini prende forma ci sono anche i bellissimi tributi ai grandi cantautori italiani come “Ricordi sbocciavano le viole” da cui hanno preso le mosse gli omaggi ad artisti del calibro di Lucio Battisti, del quale Ciri ha celebrato i dieci anni della scomparsa con una nuova versione del brano “L’aquila”, proposto per la prima volta sul palcoscenico del Gilda di Roma nel 2008 o Lucio Dalla al quale nel 2012 a pochi giorni dalla scomparsa ha dedicato l’happening “Caro Amico ti scrivo” andato in scena al teatro comunale di Bellaria e poi divenuto uno spettacolo andato in scena in diversi teatri d’Italia. Lo scorso anno, proprio con un riuscito tributo a Dalla, Ciri ha trionfato al Concorso Canoro Nazionale “Premio Silvana Soprani” di Morciano esibendosi in una versione unplugged de “Il Gigante e la bambina” Numerose le collaborazioni di rilievo di Ciri: dal polistrumentista Federico Mecozzi, attualmente in tournée mondiale con Ludovico Einiaudi, ai chitarristi Carlo Calderano e Simone Oliva, già in forze all’Orchestra Grande Evento, fino all’ultimo interessante connubio con il rapper riminese Fadamat assieme al quale ha firmato lo scorso anno il singolo di successo “L’amore divora”, contenuto nel cd “Fallito”. La prossima uscita discografica di Ciri Ceccarini è prevista per il prossimo autunno.