CESENATICO. IL BILANCIO DOMENICALE DEL POSTO DI POLIZIA ESTIVO

Con l’approssimarsi del Ferragosto, sono aumentati i controlli del territorio da parte del posto di polizia di Cesenatico con gli agenti guidati dall’Ispettore Superiore Paolo Di Masi per garantire la sicurezza di turisti e residenti. In particolare, nelle ultime ore il personale della polizia di Stato è stato impegnato per sedare alcune liti in famiglia, scoppiate per futili motivi, con la situazione riportata alla calma dalle divise. Gli agenti, inoltre, sono intervenuti a Valverde dove era stato segnalato un bambino smarrito. A chiamare la polizia erano stati i genitori, nel pomeriggio di sabato, estremamente preoccupati in quanto trovavano più il figlio. Dopo circa mezz’ora di ricerce, il piccolo è stato trovato in uno stabilimento balneare vicino a quello dei famigliari. Pare che, a confondere il piccolo, siano stati i colori dei due bagnini, simili tra loro, che lo hanno tratto in inganno facendogli scegliere l’ombrellone sbagliato per i suoi giochi. Gli interventi si sono conclusi con l’identificazione di uno straniero che, sempre nella giornata di sabato, aveva dato problemi sull’autobus di linea tra Cesena e Cesenatico. L’uomo, un cittadino della Guinea, era salito sul mezzo pubblico senza biglietto rifiutando di fornire le proprie generalità ai controllori che l’avevano pizzicato. Vista la situazione, l’autobus si è fermato direttamente davanti agli uffici della polizia di via Da Vinci e, alla vista degli agenti, lo straniero si è deciso a dare il proprio nome.