CESENATICO. SERATA PRO TERREMOTATI E VITTIME DEL TERRORISMO CON LOLA STAR ORE 21,30 PIAZZA MICHELANGELO VALVERDE

Cesenatico e in particolare la grande spiaggia di Valverde non smettono di ballare e divertirsi grazie agli spettacoli dell’estate infinita di Francesco Gibilaro che nella sua veste più, diciamo così, istituzionale, di MrCubanito, direttore artistico di Fiats e A-Mare Beach aprirà questa sera alle ore 21,30 in piazza Michelangelo un altro trittico di serate davvero da non perdere.
BALLANDO SOTTO LE STELLE – Sarà il penultimo appuntamento firmato MrCubanito, Fiats e A-Mare Beach quello in programma domani in piazza Michelangelo a Valverde nel quale Francesco Gibilaro insieme a tutta la grande squadra di animatori che lo accompagnano da iniziò stagione nei nove bagni più in di Cesenatico proporrà baby dance, balli latini e zumba fitness per tutte le età. Da non perdere.
LOLA AL BAHAMA VILLAGE E AL SAPORE DI SALE  – Smessi i panni del direttore artistico e del capo branco dei giovani animatori, Francesco tornerà tra tacchi, lustrini e paillettes negli abiti luminescenti di Lola Star che in questo 2017 ha vissuto una stagione davvero da record con serate che hanno brillato per spettacolo e pubblico in tutta la riviera con Cesenatico e Valverde sempre nel cuore e dopo la tregiorni di sold out ferragostana, la drag queen più famosa della Romagna torna in scena ancora nella sua Cesenatico con tutti i migliori costumi giovedì 24 agosto al Bahama Village (Lungomare Carducci 8 a Valverde) e venerdì 25 agosto al Sapore di Sale in viale Carducci 282. Le due serate saranno dedicate ai terremotati di Amatrice e Ischia oltre che alle vittime degli attacchi terroristici di Barcellona. “Non è facile andare in scena e sorridere in queste giornate che nonostante il sole, il caldo e la bella stagione sono funestate da eventi e anniversari tragici” dichiara Gibilaro. “Il nostro mestiere tuttavia è quello di far volare via i brutti pensieri e certo non ci sottrarremo. Andando in scena il 24 agosto, infatti – prosegue MrCubanito – è impossibile non rivolgere il pensiero alle 297 vittime del terremoto di Amatrice e a un anno esatto ai nuovi terremotati di Ischia”. “Un abbraccio speciale – conclude l’artista – a Barcellona così duramente colpita. Nessuno restituirà le povere vittime, anche bambini, alle famiglie che da tutto il mondo hanno trovato una morte infame sulla Rambla ma sono certo che Barcellona, una meta particolare, un punto di riferimento per tutti coloro i quali come noi lavorano nel mondo dello spettacolo, del divertimento e dell’animazione, non cederà alla paura. Anche in Romagna in queste serate di fine agosto ci esibiremo, balleremo, ci sforzeremo a sorridere con il cuore e il pensiero in Catalogna #StayStrongBarcelona”.