CESENATICO. SINDACO GOZZOLI “IL GEMELLAGGIO E’ UNA FORMA DI SOLIDARIETA’ TRA I POPOLI CHE SI OPPONE ALL’ANTIEUROPEISMO E AL POPULISMO”

Dalla pagina facebook di Matteo Gozzoli Sindaco di Cesenatico

Domani mattina (oggi) partirò per il Belgio, destinazione Zelzate, per l’assemblea plenaria dei Comuni gemellati di Aubenas (Francia, Rodano Alpi), Zelzate (Belgio, Fiandre), Sierre (Svizzera, Canton Vallese) e Schwarzenbek (Germania, Schleswig Holstein). Un percorso nato nel 1958 per volontà dell’allora Sindaco Agostino Spadarelli. A 58 anni dall’ingresso di Cesenatico è ancora forte l’affetto e l’attaccamento della nostra comunità al patto di gemellaggio. Un’esperienza che negli anni ha coinvolto generazioni di giovani cesenaticensi, che ancora prima della nascita del progetto Erasmus, hanno potuto respirare il clima europeo. Oggi, a quasi 60 anni di distanza dall’adesione al patto di gemellaggio, le motivazioni di allora risultano ancora molto forti. In un’Europa dove spesso prevalgono sentimenti e spinte disgregatrici, continuare a coltivare questi vincoli di solidarietà è il miglior antidoto all’antieuropeismo e a ogni forma di populismo.