Colpo a clan San Lorenzo, 10 arresti

(ANSA) – ROMA, 23 GIU – I carabinieri del comando provinciale
di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia
cautelare in carcere e agli arresti domiciliari emessa dal gip
del Tribunale, su richiesta Dda, nei confronti di 10 indagati (9
in carcere e 1 ai domiciliari), accusati a vario titolo
responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso,
estorsioni aggravate, furto aggravato, violazione delle
prescrizioni imposte dalle misure preventive. L’operazione ‘Teneo’, portata a termine da un pool di magistrati coordinati
dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca, rappresenta un nuovo
colpo nei confronti del mandamento mafioso di Palermo di San
Lorenzo e Tommaso Natale. Finisce di nuovo in carcere Giulio
Caporrimo, uscito dal carcere nel 2019 e che avrebbe ripreso il
controllo del mandamenti. L’indagine è la prosecuzione di altre
operazioni che avevano portato in carcere capi e gregari del
mandamento con Francesco Paolo Liga poi affiancato da Giuseppe
Biondino, figlio di Salvatore, l’autista di Totò Riina.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte