Continua la farsa sulla Calabria. Salta pure la nomina di Miozzo

Non sarà nemmeno Miozzo il nuovo commissario incaricato di gestire la sanità calabrese: ecco che cosa è successo

Il nome di un altro possibile candidato a ricoprire il ruolo di commissario alla Sanità della Calabria è evaporato come neve al sole. Nelle ultime ore sembrava che Agostino Miozzo potesse essere l’uomo giusto, il profilo capace di mettere d’accordo tutti e archiviare i recenti e molteplici pasticci commessi dal governo.

Fumata nera

Ebbene, secondo quanto riferisce Repubblica, non sarà nemmeno Miozzo il nuovo commissario incaricato di gestire la sanità calabrese. Il coordinatore del Comitato tecnico-scientifico, che in passato fu braccio destro di Guido Bertolaso, aveva messo sul tavolo alcune condizioni per poter lavorare. Queste condizioni sarebbero state considerate troppo vincolati da Palazzo Chigi. Da qui, l’ennesima fumata nera.


Fonte originale: Leggi ora la fonte