Coronavirus, 28 milioni di casi al mondo

    I contagi da coronavirus ufficialmente accertati nel mondo hanno superato quota 28 milioni, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
    I decessi totali sono oltre 908 mila.
    Il Paese più colpito in termini assoluti restano gli Stati Uniti, con quasi 6,4 milioni di casi e almeno 191.750 morti.
    Seguono l’India e il Brasile. L’America Latina nel suo complesso ha superato gli 8 milioni di contagi.
    L’India ha registrato 96.551 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta di un altro record giornaliero dopo quello delle 24 ore precedenti (95.735), che porta il bilancio complessivo dei contagi a quota 4.562.414. Lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta il Guardian. Allo stesso tempo, sono stati segnalati ulteriori 1.209 morti, per un totale di 76.271 vittime dall’inizio della pandemia. Negli ultimi 10 giorni il numero dei decessi si è sempre mantenuto sopra quota 1.000.
    Nelle ultime 24 ore in Russia si sono registrati 5.504 nuovi casi di Covid-19 e 102 persone sono morte a causa del morbo. Lo riferisce il centro operativo nazionale anticoronavirus. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia sono stati accertati 1.051.874 contagi e 18.365 decessi provocati dal nuovo virus Sars-Cov-2.
    I casi positivi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Israele sono stati 4.038, l’ 8,8% dei test effettuati. Lo ha reso noto il ministero della Sanità. Dall’inizio della pandemia 146.542 persone sono state contagiate. Attualmente i malati sono 33.920, dei quali 982 sono ricoverati in ospedali. I casi gravi sono oggi 489: erano 419 una settimana fa. I decessi assommano a 1.077. Come previsto, il comitato ministeriale di Israele per il coronavirus ha proposto nella notte il lockdown del Paese a fronte del picco dei contagi delle ultime settimane. La decisione sarà convalidata dal governo domenica. Nella fase iniziale il lockdown durerà due settimane e riguarderà la festa di Rosh ha-Shanà (il Capodanno ebraico) ed il digiuno di Kippur. Se avrà l’effetto sperato, sarà poi allentato in forma molto graduale.
    Il Brasile ha registrato ieri 40.557 casi di coronavirus e altri 983 morti: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 4.238.446 e quello delle vittime a 129.522.
    ll Messico ha registrato ieri 4.857 casi di coronavirus e ulteriori 554 decessi: lo ha reso noto il ministero della Sanità del Paese. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 652.364 e quello dei morti a 69.649. Lo riporta la Cnn. Secondo la Johns Hopkins University il Messico è il quarto Paese al mondo per numero di morti da Covid-19 – dopo Usa, Brasile e India – ed è il settimo per numero di casi dopo Usa, India, Brasile, Russia, Perù e Colombia.


Fonte originale: Leggi ora la fonte