Coronavirus: gli Usa verso i 4 milioni di casi

(ANSA) – ROMA, 23 LUG – Gli Stati Uniti si avviano
rapidamente verso la soglia dei quattro milioni di casi di
coronavirus, dei quali quasi un quarto – circa 970.000 – sono
stati rilevati nelle ultime due settimane: si tratta di un
livello superiore a quello di tutti i nuovi contagi registrati
nell’intero mese di giugno.
    Il primo caso accertato del virus nel Paese, ricorda la Cnn,
è stato registrato il 21 gennaio scorso. In soli 99 giorni negli
Usa si contavano già un milione di casi. E la diffusione
dell’infezione nel Paese è stata sempre più rapida: infatti, ci
sono voluti poi solo 43 giorni per raggiungere i due milioni di
contagi e solo 28 giorni dopo – l’8 luglio scorso – si era già
arrivati a tre milioni.
    Attualmente, secondo i conteggi della Johns Hopkins
University, i contagi sono 3.970.908 (inclusi 143.190 morti),
quindi per aggiungere un altro milione al record dell’8 luglio
questa volta dovrebbero bastare solo due settimane e molto
probabilmente la soglia dei quattro milioni verrà varcata oggi
stesso. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte