Coronavirus, il bilancio del 6 maggio: oltre 8mila guariti in un giorno. I morti sono 369, la maggior parte in Lombardia

ROMA – Oltre ottomila guariti in un giorno, con una conseguente netta riduzione della platea di persone attualmente positive. Ma il numero di morti torna a salire e sono tanti soprattutto in Lombardia: 369 in totale, 222 in Lombardia, un aumento vertiginoso rispetto al numero di vittime degli ultimi giorni nella regione (+146% rispetto a ieri). Ma non si tratta di un aggiornamento numerico di morti già avvenute, come successo già il 2 maggio.

Si tratta invece di ‘conguaglio’ quello dei guariti. La regione Lombardia precisa: “Il numero così alto di guariti, rispetto a ieri, è dovuto a un aggiornamento del dato e fa riferimento a guariti nelle giornate precedenti e non solo a ieri”.

· Tutti i grafici e le mappe sulla pandemia (aggiornati ogni giorno)

Dei 1444 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 764 nuovi positivi (il 52,9% dei nuovi contagi). Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 165 casi in Piemonte, 104 in Emilia Romagna, di 77 in Veneto, di 26 in Toscana, di 76 in Liguria e di 81 nel Lazio.
(vai ai dati completi delle regioni)

Made with Flourish
Made with Flourish

Il bollettino del 6 maggio: tutti i dati

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1.333 persone, 94 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 15769 persone, 501 meno di ieri. In isolamento domiciliare 74.426 persone (-6344 rispetto a ieri).

Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 369 persone (ieri le vittime erano state 236), arrivando a un totale di decessi 29684.

I guariti raggiungono quota 93245, per un aumento in 24 ore di 8.014 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2352 persone).

Made with Flourish

L’aumento dei malati (ovvero le persone attualmente positive) è stato pari a -6939 unità (ieri erano stati -1513) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 1444 (ieri 1075).

Questi due dati vanno sempre analizzati considerando il fatto che sono strettamente collegati al numero di tamponi fatti. Oggi sono stati fatti 64263 tamponi (ieri 55263). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 44,5 tamponi fatti, il 2,2%. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 2,9%.

Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 214.457.

Coronavirus, i dati regione per regione del 6 maggio

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 31753 in Lombardia, 14858 in Piemonte, 8391 in Emilia Romagna, 6789 in Veneto, 5088 in Toscana, 3306 in Liguria, 4433 nel Lazio, 3236 nelle Marche, 2340 in Campania, 982 nella provincia di Trento, 2903 in Puglia, 2201 in Sicilia, 962 in Friuli Venezia Giulia, 1791 in Abruzzo, 579 nella provincia di Bolzano, 171 in Umbria, 623 in Sardegna, 127 in Valle d’Aosta, 644 in Calabria, 172 in Basilicata, 179 in Molise.

Made with Flourish

Le 31753 persone attualmente malate in Lombardia sono distribuite così: 480 in terapia intensiva (-29), 6079 ricoverati con sintomi (-122), 25194 in isolamento domiciliare (-5188). I morti totali sono 14611 (+222), i guariti 33005 (+5881).

Le 14858 persone attualmente malate in Piemonte sono distribuite così: 150 in terapia intensiva (-5), 2147 ricoverati con sintomi (-160), 12561 in isolamento domiciliare (-300). I morti totali sono 3247 (+31), i guariti 9834 (+599).

Le 8391 persone attualmente malate in Emilia Romagna sono distribuite così: 176 in terapia intensiva (-15), 1816 ricoverati con sintomi (-101), 6399 in isolamento domiciliare (-174). I morti totali sono 3737 (+32), i guariti 14251 (+362).

Le 6789 persone attualmente malate in Veneto sono distribuite così: 90 in terapia intensiva (-8), 902 ricoverati con sintomi (-24), 5797 in isolamento domiciliare (-295). I morti totali sono 1568 (+23), i guariti 10122 (+381).

Le 5088 persone attualmente malate in Toscana sono distribuite così: 92 in terapia intensiva (-19), 462 ricoverati con sintomi (-22), 4534 in isolamento domiciliare (-61). I morti totali sono 899 (+10), i guariti 3670 (+118).

Le 3306 persone attualmente malate in Liguria sono distribuite così: 59 in terapia intensiva (-9), 548 ricoverati con sintomi (-35), 2699 in isolamento domiciliare (-77). I morti totali sono 1243 (+11), i guariti 4002 (+186).

Le 4433 persone attualmente malate nel Lazio sono distribuite così: 91 in terapia intensiva (+0), 1351 ricoverati con sintomi (+36), 2991 in isolamento domiciliare (+27). I morti totali sono 538 (+4), i guariti 2024 (+14).

Le 3236 persone attualmente malate nelle Marche sono distribuite così: 42 in terapia intensiva (+0), 353 ricoverati con sintomi (-34), 2841 in isolamento domiciliare (+51). I morti totali sono 943 (+7), i guariti 2242 (+5).

Le 2340 persone attualmente malate in Campania sono distribuite così: 25 in terapia intensiva (+0), 433 ricoverati con sintomi (+25), 1882 in isolamento domiciliare (-215). I morti totali sono 376 (+7), i guariti 1816 (+197).

Le 982 persone attualmente malate nella provincia di Trento sono distribuite così: 13 in terapia intensiva (-2), 116 ricoverati con sintomi (-10), 853 in isolamento domiciliare (-47). I morti totali sono 437 (+4), i guariti 2861 (+74).

Le 2903 persone attualmente malate in Puglia sono distribuite così: 36 in terapia intensiva (-3), 365 ricoverati con sintomi (-19), 2502 in isolamento domiciliare (-14). I morti totali sono 438 (+5), i guariti 855 (+57).

Le 2201 persone attualmente malate in Sicilia sono distribuite così: 25 in terapia intensiva (-1), 359 ricoverati con sintomi (-8), 1817 in isolamento domiciliare (+8). I morti totali sono 250 (+3), i guariti 830 (+12).

Le 962 persone attualmente malate in Friuli Venezia Giulia sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (-1), 115 ricoverati con sintomi (-5), 844 in isolamento domiciliare (-16). I morti totali sono 306 (+3), i guariti 1826 (+28).

Le 1791 persone attualmente malate in Abruzzo sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (+0), 285 ricoverati con sintomi (-4), 1495 in isolamento domiciliare (-14). I morti totali sono 341 (+6), i guariti 915 (+34).

Le 579 persone attualmente malate nella provincia di Bolzano sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (+0), 99 ricoverati con sintomi (+0), 469 in isolamento domiciliare (-33). I morti totali sono 286 (+0), i guariti 1678 (+34).

Le 171 persone attualmente malate in Umbria sono distribuite così: 9 in terapia intensiva (-2), 55 ricoverati con sintomi (-1), 107 in isolamento domiciliare (-2). I morti totali sono 70 (+0), i guariti 1163 (+9).

Le 623 persone attualmente malate in Sardegna sono distribuite così: 11 in terapia intensiva (+2), 91 ricoverati con sintomi (-3), 521 in isolamento domiciliare (-18). I morti totali sono 119 (+0), i guariti 577 (+20).

Le 127 persone attualmente malate in Valle d’Aosta sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (+0), 50 ricoverati con sintomi (-6), 74 in isolamento domiciliare (+23). I morti totali sono 139 (+0), i guariti 880 (-14).

Le 644 persone attualmente malate in Calabria sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (-1), 87 ricoverati con sintomi (-5), 554 in isolamento domiciliare (+0). I morti totali sono 89 (+1), i guariti 389 (+8).

Le 172 persone attualmente malate in Basilicata sono distribuite così: 3 in terapia intensiva (+0), 47 ricoverati con sintomi (-3), 122 in isolamento domiciliare (-2). I morti totali sono 25 (+0), i guariti 202 (+8).

Le 179 persone attualmente malate in Molise sono distribuite così: 0 in terapia intensiva (-1), 9 ricoverati con sintomi (+0), 170 in isolamento domiciliare (+3). I morti totali sono 22 (+0), i guariti 103 (+1).



Fonte originale: Leggi ora la fonte