Coronavirus: Premier; epidemiologo stadi chiusi per 2 anni

(ANSA) – LONDRA, 06 MAG – Se la Premier League, con ogni
probabilità, ricomincerà tra qualche settimane, per riaprire gli
stadi inglesi bisognerà attendere (forse) fino a due anni. La
previsione, che suona come un avvertimento, giunge da un noto
epidemiologo del King’s College di Londra.
    Già domenica nel Regno Unito comincerà la fase 2 della
gestione della pandemia da coronavirus, dando implicitamente il
via al “Project Restart”, il piano di ripartenza del campionato
inglese. Ma se appare ormai scontato che le rimanenti 92 partite
del calendario verranno giocate a porte chiuse, le restrizioni –
avvertono dalla prestigiosa università – non saranno limitate
alla stagione in corso. “Certamente si giocherà a porte chiuse
per i prossimi 12 mesi – ha dichiarato il professore Tim
Spector, professore di epidemiologia -, ma non mi sorprenderei
se le attuali restrizioni restassero in vigore per i prossimi
due anni”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte