Coronavirus: si valutano test vicino aeroporti Milano

(ANSA) – MILANO, 16 AGO – La direzione generale del Welfare
in Lombardia sta lavorando, in contatto con il ministero della
Salute e la Sea che gestisce gli aeroporti milanesi, perché si
arrivi ad allestire in prossimità degli scali di Linate e
Malpensa delle postazioni, coinvolgendo anche strutture
ospedaliere, per l’esecuzione dei tamponi per coloro che
rientrano da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Postazioni che, da
quanto si è saputo, si vorrebbe allestire il prima possibile,
entro metà della prossima settimana. Al momento, infatti, non ci
sono controlli di questo tipo nei due aeroporti, mentre chi
arriva ad Orio al Serio tra le possibilità ha quella di recarsi
nel vicino ospedale di Seriate (Bergamo) dove i test vengono
eseguiti senza prenotazioni.
    L’Ats di Milano, nel frattempo, ha già ricevuto in questi
giorni 5mila prenotazioni per i tamponi e, come è stato
chiarito, l’esecuzione dei test è già cominciata (si pensa anche
di dirottare gli accertamenti nelle varie strutture ‘drive
through’ presenti in alcuni ospedali). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte