Covid: Gb, ‘tempi molto duri fino a marzo’

La Gran Bretagna ha di fronte a sé alcune altre “settimane molto, molto difficili” sul fronte dell’emergenza Covid, ma scommette sui vaccini per uscirne. Lo ha detto oggi a Sky il ministro Michael Gove, numero tre del governo Tory di Boris Johnson, dopo l’annuncio del premier di un terzo lockdown generale. “Più il programma delle vaccinazioni sarà efficace, più sarà facile abolire le restrizioni… a marzo”, ha aggiunto. L’obiettivo della più grande campagna vaccinale di sempre è, secondo gli auspici di Johnson, arrivare a somministrare il primo vaccino entro metà febbraio a oltre 13 milioni di persone.

Nuovi aiuti pubblici per 4,6 miliardi ulteriori di sterline sono stati annunciati dal governo britannico Tort di Boris Johnson a sostegno dei settori del commercio, della ristorazione, dell’ospitalità e del tempo libero destinate a essere colpite da oggi dal terzo lockdown anti Covid per far fronte al dilagare dei contagi alimentati dalle nuove varianti del virus. Lo ha reso noto il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak. Il ministro Michael Gove non ha intanto escluso che il confinamento nazionale ordinato ieri da Johnson possa durare fino a marzo, se necessario.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte