Covid: polizia disperde decine di feste in spiaggia a Rio

(ANSA) – SAN PAOLO, 31 DIC – La polizia di Rio de Janeiro
e’ dovuta intervenire oggi in piu’ punti della citta’ per
disperdere feste con centinaia di partecipanti in cui non veniva
rispettato il distanziamento sociale e molti partecipanti non
indossavano mascherine.
    A Ipanema, centinaia di persone che ballavano senza
mascherina sono state disperse dagli agenti. A Santa Teresa, un
ufficiale dei vigili del fuoco ha tentato di bloccare gli agenti
intervenuti per interrompere una festa ed e’ stato arrestato.
    Gli agenti sono dovuti intervenire anche nei quartieri di Lapa e
Barra da Tijuca per interrompere festeggiamenti in strada in cui
venivano violate le disposizioni anti-Covid. Il comune di Rio ha cancellato i festeggiamenti per il
Capodanno ed ha ristretto l’accesso alle celebri spiagge a causa
della pandemia.
    A Copacabana sono stati chiusi tutti i parcheggi ma la gente
continua a riversarsi in spiaggia per festeggiare l’arrivo del
nuovo anno, complice anche l’alta temperatura: oggi si
registrano 40 gradi nella capitale carioca.
    Il comune ha anche disposto la fine del trasporto pubblico
alle ore 20.
    Il Brasile ha fatto registrare ieri oltre 1.200 morti di
Covid-19 e quasi 56 mila contagi mentre dall’inizio della
pandemia le vittime sono 194 mila ed i contagi 7,6 milioni.
    (ANSA)


Fonte originale: Leggi ora la fonte