Dichiarazione del Vice Sindaco Gabriele Armuzzi su IMU e TARI

“Abbiamo vissuto e siamo tuttora vivendo una situazione di assoluta emergenza, il Covid-19 ha messo in difficoltà numerose imprese. Per questo, i Sindaci della Provincia di Ravenna, in accordo con il suo Presidente Michele de Pascale, hanno deciso di rinviare il termine di pagamento della prima rata IMU fissata per legge al prossimo 16 giugno. In tutti i Comuni della Provincia di Ravenna, infatti, il pagamento della rata in scadenza a giugno sarà da saldare entro il 16 ottobre 2020.
Una misura di grande rilevanza e che consente a tutti i cittadini di poter effettuare i conteggi ed i versamenti in tempi più ragionevoli, in linea con gli altri adempimenti fiscali, in assenza di una norma e di una decisione a livello nazionale. Successivamente il saldo IMU 2020 dovrà essere corrisposto, come di consueto, entro il 16 dicembre 2020.
Per quanto riguarda la TARI si è avviato un confronto con la Provincia e gli altri Sindaci, possiamo già dire che anche questa sarà sicuramente rinviata. Noi, come Comune di Cervia ,  abbiamo  già deliberato  i differimenti dei pagamenti della prima rata dal 31 maggio 2020 al 30 settembre 2020,  dellaseconda  rata  dal 30 settembre 2020 al 31 ottobre 2020,  mentre il termine di pagamento della terza rata rimane fissato, come consuetudine, al 31 dicembre 2020 . Inoltre l’Amministrazione ha già chiesto ad Hera SpA di rivedere il piano economico finanziario con l’obiettivo di ridurre i costi, e conseguentemente le tariffe, relativamente ai servizi erogati in riduzione nel periodo marzo-maggio e di quelli che potrebbero essere resi in misura ridotta qualora l’emergenza sanitaria proseguisse.”


Fonte originale: Leggi ora la fonte