Disinnescato ordigno bellico sul Secchia nel Modenese

(ANSA) – BOLOGNA, 20 AGO – È stato fatto “brillare” questa
mattina intorno alle 11 e un quarto l’ordigno bellico trovato a
fine luglio ai piedi del percorso ciclopedonale sul fiume
Secchia, nel Modenese. Le operazioni si sono svolte in una cava
di ghiaia poco distante dal luogo di ritrovamento.
    Si trattava di un ordigno realizzato nel 1868, del peso di 24
libbre e di fabbricazione francese, probabilmente presente sul
fiume dalla prima Guerra Mondiale. A prelevarlo questa mattina e
a farlo “brillare”, dopo averlo sepolto in una buca realizzata
tra ghiaia, terra e sabbia, i militari del secondo Reggimento
Genio Pontieri, arrivati poco dopo le 7.30 appositamente da
Piacenza.
    Il percorso ciclopedonale sul fiume Secchia è stato riaperto
al transito e è fruibile normalmente. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte