Disneyland riapre: le regole per visiatare il parco dopo il virus

Il primo parco Disney a riaprire nel mondo dopo l’emergenza sanitaria per il coronavirus è Disneyland Shanghai. Da lunedì 11 maggio sarà di nuovo possibile salire sulle montagne russe, camminare per la famosa Main Street e incontrare i personaggi dei noti cartoni animati con una serie di accorgimenti particolari.

Innanzitutto non sarà più possibile acquistare i biglietti in loco: sarà necessario prenotarli perché soltanto un numero limitato di visitatori potrà entrare ogni giono. Una volta arrivati al parco, i fan Disney non dovranno confrontarsi soltanto con i soliti controlli per la sicurezza (come quelli del documento e delle borse) ma anche con i nuovi del post Covid-19: dei termoscanner misureranno la temperatura di ogni visitatore. Sarà obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata della visita (si potrà togliere solo per mangiare) e rispettare la nuova segnaletica per la distanza di sicurezza. La capacità nelle attrazioni sarà limitata, le persone che visitano il parco insieme (genitori e figli, coppie di fidanzati, gruppi di amici) saranno sempre distanziate dagli estranei e dopo ogni giostra sarà necessario usare del disinfettante per le mani disponibile sul luogo. I personaggi Disney continueranno a mostrarsi e intrattenere il pubblico ma solo a distanza di sicurezza: niente abbracci quindi né strette di mano.

Video Ansa



Fonte originale: Leggi ora la fonte