E’ morto Amos Luzzatto, scrittore ed ex presidente Ucei

E’ morto a 92 anni Amos Luzzatto, ex presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane, oltre che scrittore, docente universitario e studioso. “Con Amos Luzzatto scompare un leader e un uomo straordinario. È un segno indelebile quello che Amos, per due mandati presidente dell’Ucei, saggista e attivo divulgatore della plurimillenaria esperienza ebraica, ha lasciato in tutta la società italiana. Un segno profondo, con mille incessanti battaglie intraprese per l’affermazione dei diritti umani, la difesa della Memoria, la lotta contro ogni forma di odio, razzismo e pregiudizio”, scrive in una nota la presidente dell’Ucei Noemi Di Segni. 

“Con la scomparsa di Amos Luzzatto, già presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane e di quella veneziana, perdiamo una figura di enorme spessore. Un uomo che attraverso il suo impegno civile ed intellettuale è stato un punto di riferimento per il Paese e per Venezia”. Così su Twitter, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, Andrea Martella.

“Con commozione porgo un ultimo saluto ad Amos Luzzatto. Da medico si è dedicato alla vita degli altri. Da intellettuale e guida dell’Unione delle comunità ebraiche italiane e della comunità ebraica veneziana incarnato i valori del pluralismo, non facendo mai mancare l’impegno per la costruzione di ponti e di dialogo, per la democrazia e per la pace”. Lo dichiara la presidente dei deputati di Italia Viva Maria Elene Boschi alla notizia della morte dello scrittore ed ex presidente Ucei Amos Luzzato “Non dimenticheremo la sua testimonianza e il suo impegno”, conclude.

“La scomparsa di Amos Luzzatto è una perdita per tutto il Paese. Luzzatto è stato un uomo di cultura e di umanità superiore alla media. Da Presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane rinnovò e rafforzò i legami della comunità ebraica con lo stato italiano, non mancò mai di far sentire la propria voce contro ogni discriminazione, odio, violenza, o cancellazione della memoria. Mancherà a questo paese e a tutti la sua voce libera e saggia.” Lo scrive in una nota il deputato e responsabile Esteri del Pd Emanuele Fiano.


Fonte originale: Leggi ora la fonte