Essilux porta GrandVision in Tribunale, vuole informazioni

(ANSA) – MILANO, 18 LUG – EssilorLuxottica ha avviato un
procedimento giudiziario davanti al Tribunale di Rotterdam per
ottenere informazioni da GrandVision, della quale ha avviato
l’acquisizione.
    Le richieste – secondo quanto comunica Essilux – sono per
valutare il modo in cui GrandVision ha gestito la crisi Covid-19
e possibili violazioni di obblighi in questo periodo di
passaggio. “Nonostante le ripetute richieste, GrandVision non ha
fornito queste informazioni volontariamente”, afferma
EssilorLuxottica.
    L’acquisizione di GrandVision, avviata un anno fa, rappresenta
la prima grande mossa dopo la fusione tra il gruppo francese e
quello fondato da Leonardo Del Vecchio con l’aggiunta di oltre
7.200 negozi, 37mila dipendenti e 3,7 miliardi di fatturato.
    Il costo dell’operazione è di oltre sette miliardi complessivi,
dei quali cinque e mezzo al fondo Hal per il 76% della catena,
sulla quale verra’ poi lanciata un’Opa residuale a un prezzo di
28 euro. Finora si è registrato il via libera delle autorità
Antitrust competenti, tranne quello cruciale della Ue. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte