F1: Verstappen,secondo posto era massimo risultato possibile

(ANSA) – ROMA, 16 AGO – “Penso proprio che oggi io abbia
centrato il miglior risultato possibile. Non avevo il passo di
Lewis Hamilton, lo si è visto, ma sono comunque contento di
quello che ho fatto”. Lo dice Max Verstappen nel corso delle
interviste di rito post-gara, condotte da Martin Brundle. Per
l’olandese della Red Bull, “la partenza è stata cruciale, sono
stato in grado di superare Bottas, dopodiché ho provato a
procedere con il mio passo. Nel finale temevo che il finlandese
mi potesse attaccare, ma vedevo che non mi guadagnava granché,
per cui non ho dovuto fare altro che gestire la vettura”.
    Intanto Hamilton sembra inarrivabile: per contrastgare il
britannico la Red Bull proverà a proporre novità a livello
tecnico? “Non so se porteremo aggiornamenti particolari –
risponde Verstappen -, ma ogni volta che noi proviamo a far
crescere la nostra vettura, il problema è che lo fa sempre anche
la Mercedes”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte