Fase 3: via libera in Emilia-Romagna agli sport di contatto

(ANSA) – BOLOGNA, 17 LUG – Possono riprendere da domani,
anche in Emilia-Romagna, gli sport di contatto, se le
Federazioni sportive nazionali, le Discipline sportive associate
e gli Enti di promozione sportiva abbiano provveduto a emanare
protocolli di prevenzione o riduzione del rischio di diffusione
del Covid-19 durante l’attività. Lo prevede la nuova ordinanza
firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini.
    Per gli eventi organizzati, l’ordinanza prevede dunque il
rispetto dei contenuti dei rispettivi protocolli e raccomanda
alla società sportiva di testare i suoi tesserati con test
sierologico entro 72 ore dall’evento, comunicando le eventuali
positività al Dipartimento di sanità pubblica competente
territorialmente per l’esecuzione del tampone Per quanto riguarda invece le pratiche sportive al di fuori
di eventi organizzati, svolte da non iscritti a società
sportive, l’ordinanza impone a tutti i praticanti di esercitare
la propria responsabilità personale, a tutela della propria
salute, invitando anche i non tesserati ad attenersi alle
disposizioni dei protocolli delle Federazioni (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte