Giffoni Film Festival: al via la 50/a edizione

Il Giffoni Film Festival è pronto a tagliare il traguardo della 50esima edizione. Fino al 22 agosto prenderà il via la prima tappa del percorso #Giffoni50 dedicato alle giurie #Generator +16 e Generator +18. Lo start è in programma alle 10.30 nella Cittadella del Cinema alla presenza di Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Giunta regionale della Campania. Ad accoglierlo ci saranno Claudio Gubitosi, ideatore e direttore di Giffoni Opportunity, Pietro Rinaldi, presidente dell’Ente Autonomo Giffoni, ed il sindaco di Giffoni Valle Piana (Salerno), Antonio Giuliano. Alle 11, poi, nella Sala Truffaut, sarà proiettato il docu-video “Giffoni, una bella storia italiana”, racconto dei primi cinquant’anni del festival. La proiezione è dedicata ai giurati Generator +16.
    “Dire che sono orgoglioso è poco. Questo – dice il direttore Claudio Gubitosi – è un esempio straordinario soprattutto per la presenza fisica di personalità della cultura, dell’arte, delle istituzioni. È la conferma che quando Giffoni chiama, l’Italia ed il mondo rispondono”.
    Saranno 610 i giurati che prenderanno parte fisicamente ai primi due momenti del Festival. A loro spetterà il compito di rappresentare gli oltre 7500 ragazzi che, nei mesi precedenti l’emergenza sanitaria, erano già entrati a far parte delle varie sezioni. Di fronte a questa situazione Giffoni non si è fermato ed è stato capace di superare ogni barriera per raggiungere i suoi ragazzi ovunque. Nascono così i 46 hub (32 in Italia e 14 all’estero) per un totale di 2000 ragazzi coinvolti virtualmente e in presenza.
    In tempi di Covid la 50esima edizione presenterà due importanti novità: la prima, l’uso obbligatorio di un’applicazione, Convivio Giffoni Film Festival che segnalerà a tutti i juror e masterclasser la distanza di sicurezza da osservare, mentre la seconda app, Giffoni Film Festival, permetterà di consultare il programma oltre che sul sito anche da mobile. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte