Golf: Usa, anche il Massachusetts riapre i circoli

(ANSA) – ROMA, 08 MAG – Alla fine anche il Massachusetts
riapre le porte al golf durante la pandemia e il lockdown.
    Circoli riaperti anche nella regione del New England e così da
lunedì 11 maggio, quando si ritornerà sui green pure nel New
Hampshire, in tutti e 50 gli stati Usa si potrà giocare a golf.
    Negli States durante la pandemia si sono fermati i massimi
circuiti professionistici, maschili e femminili, ma non i tornei
minori. In Arizona nessuno stop durante l’emergenza sanitaria,
dal Cactus all’Outlaw Tour, tra distanziamento sociale,
mascherine, trofei consegnati con disinfettante, lo show è
andato avanti.
    E da lunedì si giocherà ovunque negli States, in attesa della
ripresa degli appuntamenti clou, col PGA Tour che tornerà in
scena (a porte chiuse) in Texas, a Fort Worth, l’11 giugno con
il Charles Schwab Challenge.
    Prima però ci saranno due tornei all’insegna della beneficenza
per contribuire a sostenere il contrasto al Covid-19. In Florida
il 17 maggio, a Juno Beach, Rory McIlroy (numero 1 mondiale) e
Dustin Johnson affronteranno Rickie Fowler e Matthew Wolff.
    Mentre a Juno Beach, il 24 maggio, ci sarà la sfida – dopo
quella del 2018 – tra Tiger Woods e Phil Mickelson. Tra i
protagonisti pure Tom Brady e Peyton Manning. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte