I colleghi di Navalny: ‘Bottiglietta con Novichok in albergo’

Tracce della neurotossina Novichok sono state trovate dagli specialisti tedeschi su una bottiglietta d’acqua prelevata dalla stanza d’albergo di Tomsk in cui soggiornava l’oppositore russo: lo riferiscono i colleghi del Fondo Anticorruzione di Navalny sul profilo Instagram del dissidente pubblicando quello che dicono essere un video della raccolta dalla stanza di eventuali prove dell’avvelenamento un’ora dopo la notizia del malore di Navalny, che potrebbe quindi essere stato avvelenato prima di raggiungere l’aeroporto.
   
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte