Il cinema on line del weekend in zona rossa

 La lunga marcia del cinema verso il ritorno in sala ha ancora una prospettiva incerta, dipendente dai risultati sanitari di queste feste. Per il lungo weekend in “zona rossa” resta solo la consolazione dell’offerta – senza particolari novità – proposta dalle piattaforme in streaming e dagli acquisti online o nei megastore dell’home video.

Ecco qualche suggerimento: – CAPODANNO CON EDUARDO DE FILIPPO. E’ la proposta, interamente gratuita, di Raiplay per questi giorni di festa. Si comincia con l’intramontabile “Natale in casa Cupiello” che può essere messo a confronto con la moderna versione di Edoardo De Angelis con Sergio Castellitto (anch’essa accessibile dopo la “prima” su Raiuno. Ma il “pacchetto regalo” contiene anche altre riprese da immortali successi di Eduardo come “Filumena Marturano”, “Napoli milionaria”, “Questi fantasmi”, per un totale di 24 titoli fino alla bellissima edizione di “Le voci di dentro” (1978).
    – WE ARE THE THOUSAND di Anita Rivaroli, disponibile per il brindisi di Capodanno su #iorestoinsala. Sono passati cinque anni da quando il geologo cenesate Fabio Zaffagnini ebbe la folle e visionaria idea di coinvolgere il gruppo rock dei Foo Fighters (leader Dave Grohl dei Nirvana) per far eseguire al palazzetto di Cesena la loro hit “Learn to fly” da 1000 appassionati amatori del rock. Alla chiamata risposero davvero a centinaia da tutta Italia (e più) dando vita a uno straordinario concerto di “star per un giorno” che non lasciò indifferenti nemmeno i veri Foo Fighters. Adesso la regista di documentari (e socia dell’associazione “We are the Thousand”) Anita Rivaroli ha raccolto le immagini, le storie, i personaggi di quella visionaria impresa e ne ha fatto un film-concerto di autentica emozione. All’ora dei brindisi sarà una bella colonna sonora per tanti.
    – PADRENOSTRO di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino, Barbara Ronchi, Mattia Garaci, Francesco Gheghi. Presentato in concorso all’ultima Mostra di Venezia dove Favino si è aggiudicato la Coppa Volpi come miglior attore, il film ha un acre sapore autobiografico narrando l’estate di due ragazzini, Valerio e Christian, immersi senza nemmeno comprenderla nella stagione più cupa degli “anni di piombo”. Sotto i suoi occhi infatti Valerio vive l’attentato terrorista a suo padre (nella realtà vicequestore) e la sua vita ne risulta sconvolta. Unico sollievo? L’incontro con Christian, appena un po’più grande, ribelle e affamato di vita. Il primo film che racconta il terrorismo dal punto di vista della generazione dei ragazzi che non conobbero quegli anni. Si vede da domani su Miocinema e @iorestoinsala.
    – NON ODIARE di Claudio Mancini con Alessandro Gassmann, Sara Serraiocco, Luka, Lorenzo Buonora, Cosimo Fusco, Antonio Scarpa, Lorenzo Acquaviva. E’ un buon chirurgo e un figlio rispettoso di un padre opprimente il protagonista di questa storia (ispirata a un fatto vero) Cesare Segre. In corsia un giorno visita la vittima di un incidente stradale: l’uomo ha una svastica tatuata sul petto e questo scatena in Segre l’istinto della vendetta, lui figlio di un ebreo deportato nei campi di sterminio. La scelta dell’omissione di soccorso gli scatena però una marea di sensi di colpa che lenisce prendendo la figlia dell’uomo, Marica, come domestica in casa, dovendo affrontare il contesto familiare di lei, prigioniero di vecchie e nuove passioni razziste e neofasciste. Alla fine un gesto istintivo costringerà il medico a interrogarsi sulla pietà e il perdono, sulla giustizia e la difesa della sua razza. Amato dal pubblico il film arriva adesso in bluray su ibs.it.
    – SIBERIA di Abel Ferrara con Willem Dafoe, Dounia Sichov, Simon McBurney, Cristina Chiriac, Daniel Giménez Cacho. Il film più radicale e disperato di un autore (con la A maiuscola) che da anni cerca se stesso, prima nell’inferno metropolitano di New York, poi nel caos italiano tra Napoli e Roma per rifugiarsi adesso in un non-luogo ghiacciato e solitario che chiama Siberia., Qui vive Clint, gestore di una locanda per pochi sopravvissuti e alla ricerca di se stesso, come farà intraprendendo un lungo viaggio solitario sulla slitta e in compagnia dei suoi cani husky. Difficile raccontare un horror della psiche che è soprattutto un viaggio iniziatico. Ma vale la pena di vederlo. Bluray in vendita su ibs.it.
    Per le grandi novità, come “TENET” o “LE STREGHE” che approderanno in bluray a gennaio, bisogna avere ancora un po’ di pazienza. Saranno i primi regali del 2021.. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte